Accesso ai servizi

Mercoledì, 16 Febbraio 2022

TRASPARENZA RIFIUTI - ARERA TITR 444/2019



TRASPARENZA RIFIUTI - ARERA TITR 444/2019


In ottemperanza alle disposizioni dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA), in merito agli elementi informativi minimi che devono essere garantiti all’utente del servizio integrato di gestione dei rifiuti urbani, vengono riportate in questa pagina le informazioni previste dalla Deliberazione 444/2019/R, anche conosciuta come TITR (Testo Integrato in tema di Trasparenza nel servizio di gestione dei Rifiuti).

L’A.C.E.M. è un Consorzio di 87 Comuni, costituito ai sensi della Legge Regionale del 24/10/2002 n.24, che svolge le funzioni amministrative di governo e di indirizzo nella programmazione del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti del Bacino n. 9 (Monregalese). L’A.C.E.M., sin dalla sua trasformazione avvenuta nel 2003, ha rappresentato il Consorzio di Bacino per il territorio Monregalese ai sensi dell’art. 11 della Legge regionale 24/10/2002 n. 24, avente come obiettivo lo svolgimento delle funzioni di governo e di coordinamento dei Comuni ivi associati, per la realizzazione dei servizi  attribuiti al Bacino stesso. La Regione Piemonte, con la Legge Regionale 24 maggio 2012 n. 7 ha rivisto l’assetto organizzativo del sistema di gestione dei rifiuti urbani a livello regionale, così come già disciplinato dalla Legge Regionale 24 ottobre 2002  n. 24.

 

 

Il Consorzio A.C.E.M. si occupa principalmente di:

  • Smaltimento, trattamento e recupero dei rifiuti solidi urbani e degli assimilati agli urbani
  • Gestione della raccolta differenziata
  • Gestione del  servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani dei Comuni consorziati
  • Gestione delle isole ecologiche
  • Gestione dei ruoli T.I.A., negli anni precedenti al 2013, per i Comuni di Mondovì, Ceva e Farigliano
  • Gestione post-mortem delle discariche esaurite di  Lesegno ed Oteria (Vicoforte)
  • Campagne di istruzione e sensibilizzazione alla raccolta differenziata

Eventuali comunicazioni agli utenti da parte dell’Autorità relative a rilevanti interventi di modifica del quadro regolatorio o altre comunicazioni di carattere generale destinate agli utenti; in tali casi il testo della comunicazione viene reso noto al gestore tramite il sito internet dell’Autorità e deve essere pubblicato sul sito internet dei soggetti obbligati entro 30 (trenta) giorni solari dalla pubblicazione sul sito internet dell’Autorità. QUI


Collegamenti:
ARERA TITR 444/2019 - ELENCO COMUNI

Area Tematica: